Downton Abbey Italia Wiki
Advertisement
Downton Abbey Italia Wiki

Template:EpisodioL'episodio 4.06 è il sesto episodio della quarta stagione di ᴅᴏᴡɴᴛᴏɴ ᴀʙʙᴇʏ. È andato in onda per la prima volta il 27 ottobre 2013 su ITV nel Regno Unito.

Sinossi[]

Giugno 1922. Il compleanno di Robert è vicino e Rose ha organizzato tutto. Baxter cominica a dimostrare la sua riluttanza verso gli incarichi di Thomas, mentre Molesley torna a Downton Abbey. Isobel ricomincia a lottare con Violet, che la prende alla sprovvista. Cora aiuta Anna e Bates in un ristorante e Edith è preoccupata per l'assenza di Michael.

Trama[]

Robert riceve una lettera da Harold Levinson, il fratello di Cora, che si trova in difficoltà a causa di alcune concessioni petrolifere, mentre Alfred non sta più in cucina perché è scoraggiato dopo la triste notizia. Thomas chiede alla signorina Baxter delle novità e lei dice che ha sentito, entrando nella stanza, Lady Rose parlare con Cora di un segreto da confessare alla signora Hughes, ma non sa di cosa si tratti e crede sia una sciocchezza, dopodiché si alza e se ne va. Isobel è arrabbiata perché ha saputo che Violet ha licenziato Pegg dopo la sparizione di un altro oggetto (una scultura Netsuke) e vuole risolvere la questione. Rose comunica il "segreto" alla signora Hughes: vuole ospitare dei musicisti per il compleanno del cugino Robert, ma le chiede di non dire nulla neanche a Lady Grantham, perché desidera che sia una sorpresa per tutti. Thomas cerca di indagare sulla governante e sul "segreto", ma in vano. Mentre Isobel parla con Violet della questione, Spratt, il maggiordomo della contessa madre, entra nella stanza comunicando che il Netsuke è stato trovato in un cestino delle pulizie: Isobel si insospettisce e Violet finge di esserne meravigliata, ma continua a dire che se non ha sottratto la scultura, il giovane ha rubato certamente il tagliacarte.

Edith piange mentre riaggancia il telefono: ha appena saputo che non hanno notizie di Michael da un po' e non riescono neanche a rintracciarlo. Alfred riceve una lettera dal Ritz: uno dei candidati scelti ha trovato lavoro altrove e, stando alla classifica, è ora stato preso. La servitù, tranne Jimmy (per invidia) e Daisy (perché non vuole che la sua cotta se ne vada), si congratula con lui. Anna e Baxter chiedono gentilmente ad Alfred di dar loro eventuale roba da lavare, così da aiutarlo. Daisy è arrabbiata con Ivy e le dice di essersi interessata a Jimmy così da spingere Alfred ad andarsene. Durante un pasto, la signora Hughes chiede a Carson se, quindi, scriverà a Molesley per informarlo del posto disponibile e lui dice che non intende farlo, perché Alfred ha reso nota la sua felicità nell'essere stato ben accolto a Downton e certamente non apprezzerebbe che un uomo debba stare lì a lavoro con la riluttanza che ha dimostrato Molesley precedentemente. Carson, la signora Hughes, Baxter, Bates, Anna, Ivy, la signora Patmore, Thomas e con un po' di nostalgia anche Daisy, salutano Alfred e gli augurano buona fortuna. Isobel va a Dower House e Spratt apre la porta dicendo che Violet non è in casa, ma lei finge di avere un capogiro come scusa per entrare lo stesso e cercare il tagliacarte. Rimasta sola in salotto, ispeziona diversi mobili e, sedendosi sulla poltroncina dove generalmente siede la contessa madre Violet, infila la mano dietro il cuscino e lo trova. Perciò chiama Spratt e dice di sentirsi meglio e comunica di aver trovato il tagliacarte. Più tardi, Isobel ritorna a Dower House e dice che, dunque, Pegg non aveva rubato nulla. Violet, però, fa condurre il ragazzo nel salotto e gli fa riferire che, il pomeriggio, la contessa gli ha detto di essersi sbagliata sul suo conto, lasciando la cugina Isobel perplessa e contrariata per il comportamento compiaciuto di una sempre arguta Lady Violet. Molesley si reca da Carson per cercare il lavoro ma, questa volta, gli viene dato il benservito.

Anna e Bates decidono di organizzare una serata in un locale solo loro due, mettendo da parte gli avvenimenti dei giorni passati. Dunque, giunti sul posto, un cameriere dice di non avere prenotazioni a nome Bates, sebbene avessero chiamato per chiedere un tavolo. Lady Cora, che si trova nello stesso locale e nello stesso momento con diversi ospiti, vede la coppia in difficoltà ed interviene. Il cameriere dice subito che i due stanno insinuando di conoscerla e lei, infatti, conferma e chiede se si può rimediare sulla faccenda del tavolo e l'altro, colto alla sprovvista, dice che subito provvederà. Poco dopo, Cora si congeda e torna al tavolo, mentre il cameriere accompagna Anna e John al loro tavolo.

Molesley chiede alla signora Hughes se Carson ha cambiato idea e lei gentilmente risponde che teme proprio di no, ma lo incita a non rassegnarsi a ripulire strade nuovamente, bensì lo invita a prendere un po' di te con lei e la già presente signora Patmore. Ivy e Jimmy sono andati a vedere uno spettacolo e sono ora seduti, di sera, su una panchina nel giardino di Downton Abbey e qui si baciano, ma Jimmy sembra volere di più e la sguattera rimane contrariata e si rifiuta, andandosene. Cora si reca da Anna e John che hanno finito la cena e si assicura che si siano trovati bene, dopodiché chiede al solito cameriere di avere i cappotti di tutti e tre, dopo averli invitati ad andare in macchina con lei, ma loro dicono di non voler approfittare. Ivy parla di quanto avvenuto davanti alla signora Hughes, alla signora Patmore e a Daisy, assicurandole che non è accaduto nulla di sconveniente ma che le sue richieste non possono essere soddisfatte prima del matrimonio, rimpiangendo che Alfred non lo avrebbe mai fatto. Baxter, che sistema abiti nella stanza di Cora, sente quest'ultima e Mary parlare di tensioni tra Bates ed Anna e va a riferirlo a Thomas, che le chiede di tenere le orecchie ben aperte per saperne di più, ma qui lei confessa di non sopportare di dover fare la spia, perché dice che Cora è gentile e premurosa e non merita questo, ma Thomas risponde che non deve voltargli le spalle. Edith è in lacrime accanto al camino perché è molto preoccupata per Michael e Robert la conforta, chiedendo se vuole che mandi qualcuno in Germania per assicurarsi del suo stato, ma ella afferma che il suo ufficio ha già provveduto.

Evelyn Napier e Charles Blake arrivano a Downton Abbey, rivelando, in un certo senso, di non preoccuparsi tanto dei proprietari terrieri quanto dell'approvvigionamento. Dunque, Mary inizia a non prendere Blake molto in simpatia e lo invita ad essere cortese quella sera, essendo il compleanno di Robert. Molesley, durante la colazione, entra in Sala domestici e dice che la signora Hughes gli ha chiesto di rendersi utile servendo il tè al personale, perché la signora Patmore è indaffarata e necessitano di un aiuto un più. Carson non è d'accordo, ma lascia fare e concede a Molesley di prendere una livrea e di iniziare a lavorare dalla sera stessa, per potersi trasferire definitivamente il giorno dopo. La signora Hughes sorride compiaciuta e il nuovo cameriere ringrazia, molto contento. Lady Rose arriva subito dopo e chiede se la signora Hughes ha detto del "segreto" e, poiché ella nega, lo comunica direttamente la giovane: quella sera verranno dei musicisti da Londra per suonare dopo cena e chiede di farli restare con loro fino ad allora, per poi salire quando necessario e, soprattutto, di non dire nulla. Intanto, arriva il cantante: è Jack Ross. Diversi di loro rimangono stupiti, perché è di colore.

Isobel chiede a Mary se le dispiace che Tony Gillingham stia per sposarsi, perché non sopporta di vederla infelice. Ma lei risponde che non è triste, ma non è neanche pronta per essere davvero felice. Isobel confessa che è difficile pensare quanto fosse innamorata di suo marito Reginald, ora che non c'è più; e Tom aggiunge che per lui è la stessa situazione. Mary ricorda che era sotto la neve senza cappotto quando ha ricevuto la proposta di matrimonio; non aveva freddo, poiché pensava solo alle parole di Matthew. Intanto, arriva la tata con Sybbie e George. Durante la cena, Robert dice a Violet che gli sembra che Isobel si stia riprendendo e lei risponde che non è un segnale particolarmente buono, perché segna il suo rientro in battaglia. Isobel parla con Tom della sua volontà di partire, mentre Mary discute con Blake; Violet dice di essere felice di rivedere Molesley, sebbene affermi di non riuscire a chiamarlo Joseph, ora che è cameriere. Carson specifica che non è necessario. Rose, quando tutti si alzano, annuncia i suoi auguri a Robert e conduce tutti nella sala affianco. Anche loro rimangono colpiti dal "colore" del cantante, ma non se ne fanno un problema e iniziano a ballare. Sotto le scale, la signora Hughes dice a Carson che hanno preparato dei panini perché sa che finiranno tardi; il maggiordomo afferma che quella musica jazz è bizzarra per Downton e la signora Patmore comunica che a lei viene voglia di ballare, ma il maggiordomo nega e sale le scale, mentre la signora Hughes, Ivy, Daisy e la signora Patmore lo osservano ridacchiando.

Più tardi, dopo la fine del concerto, Mary scende le scale della servitù e intravede, nella penombra, Rose e Jack Ross mentre si baciano. Allora finge di non vedere e chiede se c'è qualcuno sveglio. I due giungono sul posto e Lady Mary si congratula con lui per la splendida serata e gli chiede di inviare la fattura perché Robert lo desidera. Loro due dicono che non è necessario ma in vano, così Ross dice di essersi trovato molto bene. Mary dice di esserne felice e augura loro la buonanotte.

Cast[]

Navigazione[]

Questa pagina è collegata con il rispettivo articolo sulla wiki inglese.

Advertisement