Downton Abbey Italia Wiki
Advertisement
Downton Abbey Italia Wiki

Template:EpisodioL'episodio 5.06 è il sesto episodio della quinta stagione di ᴅᴏᴡɴᴛᴏɴ ᴀʙʙᴇʏ. È andato in onda per la prima volta il 26 ottobre 2014 su ITV nel Regno Unito.

Sinossi[]

1924.Edith riceve la triste notizia che temeva da tempo e prende una decisione per Marigold. Il sergente Willis e l'ispettore tornano per parlare con un'altra persona e i genitori di Atticus sono presentati alla famiglia. Mary partecipa ad una gara equestre e Thomas viene aiutato da Baxter e dal dottor Clarkson a risolvere il suo problema.

Trama[]

A colazione, Molesley passa un telegramma a Carson che a sua volta lo porge alla destinataria: Lady Edith. Riceverà una visita dal direttore del giornale. Robert è ancora teso mentre parla con la moglie. La signora Patmore andrà con la signora Hughes e Carson a visitare il cottage che vorrebbe acquistare. Mary riceve una lettera e scopre che è organizzata una corsa equestre e Blake ha persuaso Tony a parteciparvi. Anche le donne, da poco tempo, possono unirsi alle gare. A Dower House, la cameriera personale di Violet se n'è andata ed è ora sostituita da Gladys Denker. Rose parla di Atticus, dicendo che sono diventati amici. Bates, al cottage, trova le medicine di Lady Mary, ma non sa che non appartengono alla moglie. Il direttore del giornale è giunto a Downton Abbey e il maggiordomo, la governante e la cuoca temono che stia per comunicare la tragica notizia della morte di Gregson. Denker accompagna Violet dal principe Kuragin: gli dice che Lord Flintshire sta quasi per trovare la principessa, probabilmente su una nave diretta ad Hong Kong; ma lui dice di aver desiderato Violet fin da subito e confessa di amarla ancora: se potesse, le chiederebbe di fuggire, come aveva già fatto decenni prima. Carson riceve una telefonata e dice alla signora Hughes che il sergente Willis e l'ispettore vogliono tornare, ma stavolta per parlare con Baxter.

Gregson è morto, come tutti temevano, a causa "di un certo" Hitler. Ora, la casa editrice è di proprietà di Edith. Quest'ultima si reca dai Drewe, perché vorrebbe vedere sua figlia dopo la tragica notizia. Spratt dice a Lady Violet che la signorina Denker stenta a comprendere l'organizzazione del bucato e vorrebbe lavare tutto. Quando il maggiordomo esce, Isobel comunica di aver probabilmente preso la decisione in merito a Lord Merton, ma non ha il tempo di dire molto perché Denker entra nella stanza affermando che il signor Spratt non riconosce i valori di una cameriera personale. Quando anche lei se ne va, ridendo Isobel dice che è per questo che fa a meno di maggiordomi e cameriere. Bates avverte la moglie di ciò che ha trovato in casa e lei, più tardi, poiché interrotti da una cameriera e non avendo potuto finire il discorso, gli dice che sono di Lady Mary, poiché le aveva chiesto di tenerli in casa sua. Molesley vuole rendersi utile con Daisy, perché è appassionato di storia e di istruzione in generale. Cora chiede a Robert di tornare a dormire con lei, ma lui non accetta; Lady Grantham, dunque, dichiara che se non gli è mai sfuggito di mano un corteggiamento può restare a dormire da solo, ma se invece è successo, lo attende in camera da letto. Detto ciò, esce dalla camera. Robert pensa certamente a ciò che aveva fatto con la cameriera Jane Moorsum durante la guerra e, poco dopo, si alza e torna in camera.

Baxter viene interrogata in presenza della signora Hughes, dunque anche lei viene a conoscenza di una parte del passato della donna e, quando la polizia se ne va, le chiede se la contessa è al corrente di tutto; lei conferma, perciò la governante risponde che non rivangheranno più la questione. Intanto, Cora si rende conto che Iside non sta molto bene. Thomas dice a Baxter che deve parlarle: la conduce nel bagno e le mostra delle siringhe e il punto in cui se le è iniettate. Le dice che lei gli ha offerto il suo aiuto tante volte e ora ne ha davvero bisogno, perché la situazione sta peggiorando. Lei decide che devono andare subito dal dottor Clarkson con tutto il materiale e i medicinali che ha usato. Egli ferma la collega che sta per aprire la porta, e afferma che se lei sapesse perché lo ha fatto non lo aiuterebbe. Baxter, però, afferma di saperlo già (riferendosi al fatto che Thomas vuole curare la sua omosessualità). Intanto, Mary ha sfoggiato un nuovo taglio di capelli. Il dottor Clarkson comunica che Thomas non avrà ulteriori problemi, purché smetta di avvelenarsi; dopodiché chiede quale dovesse essere il risultato finale e, in seguito alla risposta indiretta di Thomas, il medico capisce e chiarisce che non si può guarire. "Una dura realtà è preferibile alla miglior illusione", dice.

La signora Patmore, dopo aver visto il cottage, non indugia e decide di comprarlo, mentre Carson inizia a pensare alla vita dopo la pensione.

Rose invita Atticus a cena. Edith è delusa perché la sorella ha deciso di mostrare il suo nuovo taglio il giorno dopo l'arrivo della tragica notizia della morte di Michael. Bates dice alla moglie di sapere che è stato Green fin da quando è venuto a conoscenza della notizia della violenza e che lo aveva confermato quando Green stesso aveva detto di essere sceso di sotto durante il concerto. Intanto, confessa che avrebbe voluto ucciderlo, ma non lo ha fatto. Dice: "Mi sono recato a York di prima mattina e ho acquistato un biglietto di andata e ritorno per Londra, contavo di tornare in giornata. Sono arrivato fino al binario, ma su quel treno non sono mai salito". Aggiunge che non lo ha fatto perché sapeva che lo avrebbe ucciso se lo avesse trovato, e non voleva essere impiccato rovinando per sempre la vita di sua moglie. Ha tenuto il biglietto nella tasca perché se fosse partito sarebbe stato strappato a metà, ma in realtà era intero. Tuttavia, come sappiamo, il biglietto è distrutto ormai (ma Anna non lo sa ancora). Anna è felice perché sa che il marito è innocente. Molesley dice a Daisy che ha lasciato la scuola a dodici anni ed era un bravo scolaro: il padre avrebbe voluto farlo continuare, ma dopo la malattia di sua madre dovette iniziare a guadagnarsi soldi lavorando.

Anna dice alla signora Hughes che quel biglietto del treno testimonia l'innocenza del marito, ma aggiunge che probabilmente lo hanno gettato via e la governante risponde tristemente di sì. Nel frattempo, è tutto pronto per la gara equestre e la famiglia è lì, compresi Mabel, Tony, Blake, Atticus. Edith, a casa, dice a Tom che sta per andarsene: lui non capisce ma la cognata gli dice solo di dire alla famiglia che vuole bene a tutti.

Poco dopo, Margie Drewe è agitata è in lacrime quando le viene rivelato che Marigold è la figlia di Edith e non vuole lasciare la piccola, una creatura che ha visto crescere. Edith le mostra il suo certificato di nascita e Margie lo strappa, sebbene Edith ne abbia altre copie. Il signor Drewe ricorda alla moglie che non hanno documenti che possano garantir loro di tenere la piccola ma la moglie risponde con un tono nervoso e sconcertato che hanno una lettera di suo padre. Tim Drewe, tuttavia, confessa di averla scritta personalmente. Margie è scioccata e si sente usata e ingannata. Edith chiede di prendere le cose di Marigold ma la donna non vuole, allora la lady va a prendere la bimba e Margie viene fermata dal marito. La signora Drewe, allora, si divincola e, ancora in lacrime, va a prendere l'orsacchiotto con cui la piccina riesce sempre ad addormentarsi. Dunque Margie saluta la bambina e le dice che Edith è la sua nuova mamma che la ama tanto, ma con le guance umide le chiede di non dimenticarsi di loro. Dopodiché, Edith se ne va. Timothy è scosso e Margie demoralizzata.

Mary ha raggiunto il traguardo a cavallo prima di Mabel, che sta ora parlando tranquillamente con Tony, il quale sembra allegro. I genitori di Atticus: Rachel e Daniel, ossia Lord e Lady Sinderby, sono invitati a Downton Abbey. La famiglia torna a casa e rimane scioccata nel venire a conoscenza la notizia della "fuga" di Edith. Violet va a domandare ai Drewe se sanno dove sia andata, ma non ne hanno idea. Nel frattempo, Carson si reca nello studio della signora Hughes e la informa dell'avvenuto, per poi aggiungere: "Che ne direste se noi due... acquistassimo una proprietà insieme?", specificando che saranno "semplici soci in affari" come ha fatto la signora Patmore, per dividerne il ricavato al fine di possedere un bel gruzzolo per la pensione. La governante risponde, ridacchiando frettolosamente, che il gong lo sta aspettando. Mentre lui esce dalla stanza, la signora Hughes si lascia scappare un pensieroso sorriso.

Cast[]



Navigazione[]

Questa pagina è collegata con il rispettivo articolo sulla wiki inglese.

Advertisement