Downton Abbey Italia Wiki
Advertisement
Downton Abbey Italia Wiki

George Murray è l'avvocato di Lord Grantham. Si occupa, dunque, di tutti gli affari legali della famiglia Crawley.

1912-1919[]

Murray individua il nuovo erede di Downton Abbey, Matthew Crawley, dopo la morte di Patrick Crawley.

Durante la guerra, quando un ufficiale ferito dichiara di essere Patrick, Robert scrive all'avvocato Murray, chiedendogli di controllare la storia dell'ufficiale.

A causa dell'arresto dell'innocente John Bates, Murray aiuta a trovare un avvocato che lo rappresenti al processo per l'omicidio di sua moglie Vera.

1920-1923[]

Robert si reca a Londra, dove Murray lo informa della grave perdita monetaria di Downton Abbey a causa di un investimento dello stesso conte di Grantham.

Matthew, in seguito, parla con Murray della pianificazione per il futuro di Downton e della gestione di un'attività per aiutarla a restare in piedi.

L'avvocato Murray collabora con Anna Smith per liberare il suo innocente marito Bates. Si reca da Audrey Bartlett, dove già Anna era andata per cercare, con successo, prove sull'innocenza di John Bates. Sfortunatamente Bartlett non aiuta Murray. Lui, Anna e Bates discutono su come proseguire.

Quando Matthew rivela i suoi piani per la tenuta a Robert e Jarvis, Murray lo sostiene.

Nel 1922, Robert contatta Murray in seguito alla scoperta della lettera del defunto Matthew in cui esprime la sua intenzione di nominare Mary la sua erede universale, al fine di stabilire se la missiva avesse o no un intento testamentario.

1924-1925[]

Dopo che Anna viene accusata di aver ucciso l'uomo che l'ha violentata, Alex Green, Murray viene chiamato a difenderla. L'accusa a sfavore di Anna è giunta a causa di un'informazione sul suo passato: ella aveva subito abusi da parte del suo patrigno, perciò, un giorno, si era difesa con un coltello. Murray spera di poter trovare un modo per dichiarare inammissibile l'incidente precedente al fine di minare il caso dell'accusa, citando che il suo patrigno, su sollecitazione della madre, non aveva mai sporto denuncia per l'attacco. L'accusa per Anna è, però, molto forte, e quando viene fissata una data per il processo della giovane, Bates scrive lettere in cui afferma di aver ucciso Green e scappa, in modo che sua moglie venga rilasciata dalla prigione.

Murray riesce a far uscire Anna di prigione, e quando Joseph Molesley e Phyllis Baxter riescono a trovare un testimone con lo scopo di dare la prova che Bates si trovava a York e non a Piccadilly al momento della morte di Alex Green, Murray è certo che Bates non sarà perseguito.

Nell'Episodio 6.01, Murray si reca nella Sala domestici per comunicare che Anna e Bates sono definitivamente scagionati dalle indagini per la morte di Green.

Navigazione[]

Questa pagina è collegata con il rispettivo articolo sulla wiki inglese.

Advertisement