Downton Abbey Italia Wiki
Advertisement
Downton Abbey Italia Wiki

Herbert "Bertie" Pelham è il settimo marchese di Hexham e risiede nella tenuta di Brancaster Castle, nel Northumberland.

Biografia[]

Figlio unico, Bertie è cresciuto nei pressi di Brancaster Castle, nel Northumberland. Nel 1923, dopo la morte del padre, lascia l'esercito e viene nominato agente di Brancaster. Lui e suo cugino Peter, il VI marchese di Hexham, erano ottimi amici.

1924[]

Quando Lord Sinderby affitta Brancaster Castle per la stagione di caccia, Bertie è invitato a partecipare insieme alla famiglia Crawley. Si offre di avere Lady Edith Crawley accanto a lui durante la battuta di caccia. Dice di avere pochissime ambizioni nella vita, perché è molto contento della sua posizione.

Più tardi, Bertie chiede ad Edith di ballare: nota che sembra ansiosa, e lei spiega che stava parlando con suo cognato Tom Branson della bambina adottata dalla sua famiglia che sta crescendo a Downton (che è, in realtà, figlia illegittima di Edith, ma questo non lo sanno né Bertie, né la stragrande maggioranza dei membri della famiglia Crawley).

1925[]

Alcuni mesi dopo, Bertie ed Edith si incontrano per caso a Londra e lui la invita a bere qualcosa assieme la sera e la lady accetta. All'ufficio, Edith licenzia il suo editore, il signor Skinner, e poi incontra Bertie per dirgli che non può restare per il drink perché deve urgentemente finire il montaggio e preparare il prossimo numero della rivista entro le quattro in punto della mattina seguente. Nonostante ciò, Bertie non si fa perdere d'animo e offre il suo aiuto ad una grata Edith, così entrambi si recano in editoria a lavorare.

Qualche tempo dopo, i due si incontrano e prendono il tè nell'appartamento di Edith, dove si baciano. Edith invita Bertie all'"Open House" di Downton Abbey e gli presenta i bambini: sua nipote Sybbie Branson, suo nipote George Crawley e sua figlia, Marigold Gregson - tuttavia, non gli dice ancora che la piccola è sua figlia -. Durante la cena con i Crawley, Bertie si rende conto che la famiglia non ha intenzione di fare visite guidate durante l'Open House per gli abitanti del villaggio il giorno successivo, e lui escogita rapidamente un piano, con successo.

Un dì, Bertie si reca con i Crawley a guardare Henry Talbot e Charlie Rogers correre a Brooklands, ma l'evento finisce tragicamente con la morte di Rogers. Lo stesso giorno, dopo una cena silenziosa e triste a casa di Lady Rosamund, Bertie trascorre del tempo con Edith e confessa di volerla sposare. Lei è felice, bensì non dà una risposta ancora ben definita a causa di Marigold, ma chiede se a lui andrebbe bene se portasse la piccola a vivere con loro, essendo sua figlia adottiva - ancora, nonostante tutto, non riesce a dirgli la verità, sebbene voglia farlo -. Lui acconsente, ma dice che gli farebbe anche piacere che abbiano figli loro.

Il cugino di Bertie, Peter, muore nell'estate del 1925 e Bertie è l'unico che può ereditare il titolo di marchese di Hexham. Bertie, comunque, deve andare a Tangeri, dove suo cugino è già stato sepolto, per sistemare un po' di affari. Su invito di Edith, è invitato a Downton Abbey prima che continui il viaggio in Nord Africa. Herbert attende con impazienza una risposta alla sua proposta, ma Edith esita perché non sa come dirgli che Marigold è sua figlia. La mattina seguente, Edith viene indotta da sua sorella [[|Mary Crawley|Mary]] a dire la verità. Bertie rimane scioccato e non per via della storia dell'amante e della figlia illegittima, ma perché pensa che Edith non si fidi di lui e abbia voluto tenere tutto nascosto volontariamente. Annulla, così, la sua proposta, nonostante sia molto triste e ferito. Parte subito dopo per Tangeri, salutando un'affranta Edith e augurandole il meglio.

Bertie ed Edith si ritrovano a Londra all'Hotel Ritz, in un incontro organizzato segretamente da Mary, in colpa per aver rovinato la relazione di sua sorella con Herbert. Edith è sorpresa di trovare, seduto al tavolo, il suo ex fidanzato, poiché pensava che avrebbe cenato con la zia Rosamund, che, al contrario, la accompagna e la lascia da sola con Bertie per fare in modo che si riconcilino. Edith lo informa di essere rimasta con il cuore spezzato, e ritiene che la madre di Herbert non approverà le informazioni sui veri genitori di Marigold. Bertie, tuttavia, rivela che rompendo con lei ha fatto un grave errore, poiché ha riflettuto e ha capito che la ama veramente e non può lasciarla andare, e afferma di non essere molto contento dei pettegolezzi che potrebbero nascere in giro, ma se non può farne a meno, andrà bene lo stesso: le fa nuovamente la proposta di matrimonio e lei accetta, stavolta felice davvero perché libera da ogni peso.

In seguito al fidanzamento, Edith e i suoi genitori lord e lady Grantham, sono invitati a Brancaster per incontrare la madre di Bertie: Mirada Pelham. Ella si lamenta del comportamento immorale del defunto Peter Pelham e della sua speranza che Bertie e sua moglie sosterranno standard morali più elevati. Bertie, durante questo discorso, la interrompe severamente. Più tardi Edith, preoccupata che la sua storia l'avrebbe resa inadatta al ruolo, confessa alla signora la storia di Marigold. Sebbene Mirada Pelham sia inizialmente contraria al matrimonio dopo quanto scoperto, Bertie difende la sua fidanzata e dice che la sposerà comunque, poiché sa prendere autonomamente le sue decisioni.

Vari ospiti sono invitati per una grande cena, poiché Bertie ha intenzione di annunciare il suo fidanzamento. Sua madre lo interrompe inaspettatamente per ringraziare tutti per la presenza. Quando Bertie, irritato, fa un secondo tentativo di dare l'annuncio, Robert ricorda a bassa voce alla signora Pelham che perderà suo figlio per sempre se non parla. Mirada, allora, interrompe di nuovo Bertie, annunciando il fidanzamento e i suoi auguri per la loro felicità; fa poi un brindisi in loro onore, e tutti seguono l'esempio. Dopo la cena, la signora Pelham afferma di essere convinta che il matrimonio sarà un successo e ritiene che Edith abbia avuto un ammirevole coraggio, giacché ha rischiato di perdere per sempre l'amore della sua vita per essere sincera. Bertie ed Edith si sposano nella chiesa di St. Michael and All Angels a Downton. Organizzano un grande ricevimento a Downton Abbey.

I due sposi partono per la luna di miele e si baciano in macchina mentre scocca la mezzanotte annunciando il nuovo anno: è 1 gennaio 1926.

1927[]

Edith e Bertie arrivano a Downton Abbey in occasione della visita delle loro maestà. Il re George V offre a Lord Hexham la possibilità di accompagnare il Principe di Galles nel suo viaggio in Africa ed egli acconsente.

Bertie, insieme a Robert, Mary, Anna ed Edith, sistema le sedie per la parata militare, in onore delle loro maestà, del giorno successivo, sebbene sia buio e la pioggia insistente.

Quando Edith fa sapere a suo marito di essere incinta, Bertie è estremamente felice, ma sua moglie annuncia che la nascita del bambino avverrà mentre lui sarà in viaggio con il principe, perciò Herbert dovrebbe andare a comunicare al re la sua impossibilità di partire. Il primo tentativo non va bene: il re si congratula con Lord Hexham e gli fa sapere che la sua condizione familiare potrà, forse, aiutare il principe a rendersi conto dell'importanza di metter su famiglia.

Al ballo a Harewood House, il re comunica a Bertie ed Edith, che gli si sono nuovamente appropinquati per rendere noto che Lord Hexham non potrà partire, che è stato persuaso dalla regina a lasciare che Bertie non parta in Africa, vista la nascita del loro bambino. I marchesi di Hexham sono sorpresi, ma ringraziano profondamente le loro maestà.

1928[]

Bertie ed Edith giungono a Downton Abbey per il matrimonio di Tom Branson con Lucy Smith, e con loro vi è Marigold, ma non Peter, il primogenito della coppia, che è rimasto a Brancaster Castle.

Quando Lady Violet comunica di aver ereditato una villa nel sud della Francia e di averla intestata a Sybbie, l'unica delle sue pronipoti a non avere una sistemazione, i marchesi di Hexham, i conti di Grantham, Tom, Lucy e Maud Bagshaw decidono di recarsi sul posto per fare la conoscenza della villa e per scoprire il mistero dell'eredità. Nel frattempo, una casa cinematografica giunge alla tenuta per registrare un film. I Crawley fanno la conoscenza del regista e degli attori protagonisti la sera prima di partire per la Francia, a cena. Myrna Dalgleish dimostra di essere antipatica e vanesia, mentre Guy Dexter è un galantuomo e Jack Barber lo è altrettanto.

La famiglia parte per la Francia, e Baxter, Carson e Bates sono i domestici accompagnatori. Edith ha portato con sé la sua macchina fotografica, e mentre la sta impostando, Carson mostra a lei, Bertie, Tom e Lucy un ritratto di Lady Violet, esposto in una vetrina. Questo particolare aumenta la curiosità della famiglia. Robert scoprirà che sua madre aveva trascorso del tempo con il marchese della villa, il defunto Marquis de Montmirail, il quale ne era profondamente innamorato.

Edith e Bertie ballano ad una festa all'aperto, nel giardino della villa, e tornano anticipatamente a Downton Abbey per via di un problema di salute di Cora, che deve sottoporsi a delle visite. La coppia assiste anche alla scena in cui i domestici della tenuta sono chiamati a vestirsi con abiti ottocenteschi in sala da pranzo, e ascolta la proposta di matrimonio che Molesley fa alla signorina Baxter, entrambi ignari di essere ascoltati tramite un microfono della regia. Il loro arrivo è accolto da applausi.

Bertie ed Edith prendono parte al funerale della contessa madre Violet Crawley.

Navigazione[]

Questa pagina è collegata con il rispettivo articolo sulla wiki inglese.

Advertisement