Downton Abbey Italia Wiki
Advertisement
Downton Abbey Italia Wiki

Marigold Gregson è la figlia illegittima di Edith Crawley e del defunto Michael Gregson.

Biografia[]

Il cognome "Gregson" è stato assegnato a Marigold da questa wiki, per evidenziare che il padre è Michael Gregson. Non si sa se il nome della bambina sia stato scelto da Edith, dagli Schroeder o dai Drewe. Nata gennaio/febbraio 1923, o forse dicembre 1922. Ciò implica che ha - o quasi - tre anni nello Speciale di Natale del 2015.

Marigold, da figlia adottiva di Bertie Pelham, non ha diritto al soprannome "lady", come di consuetudine per le figlie di marchese, giacché il suo padre naturale non aveva alcun titolo. Ella sarebbe nota come "Signorina Marigold Pelham".

1922-1923[]

Prima della nascita, sua madre aveva pensato di abortire (perché temeva di diventare un'emarginata per aver avuto una figlia illegittima e il suo amante Michael era misteriosamente scomparso in Germania senza lasciare traccia) ma si era tirata indietro all'ultimo minuto. Marigold, mesi dopo, nasce a Ginevra ed è poi data in adozione ai coniugi Schroeder. Edith e sua zia Rosamund, infatti, avevano progettato di passare i mesi della gravidanza in Svizzera per nasconderla alla famiglia.

Edith, per non stare lontana dalla bambina, prende in considerazione l'idea di portarla da un contadino locale, Timothy Drewe, il quale scopre il suo segreto ma accetta di tenerlo per sé e di allevare sua figlia.

1924[]

Lady Edith Crawley visita ripetutamente Yew Tree Farm per vedere sua figlia, suscitando dei sospetti nella moglie di Drewe. Tim decide di nominare Edith come madrina e benefattrice di Marigold in modo che possa continuare a vedere sua figlia, nonostante il fatto che la sorella di Margie fosse stata nominata sua madrina al battesimo di Marigold.

La signora Drewe (che vede se stessa, suo marito e i loro figli come la famiglia di Marigold) diventa molto protettiva nei confronti della piccola, sentendo che la lady vede Marigold come una bambola: afferma che è la loro bambina e non può essere trattata così, poiché Edith non fa parte della famiglia.

Quando Rosamund e Lady Violet scoprono che la giovane madre ha ripreso con sé Marigold, insistono per farla portare di nuovo fuori dall'Inghilterra, forse in un collegio in Francia. Ma quando Edith riceve la conferma che Michael è morto da tempo, decide che non può restare a Downton Abbey ed essere felice. Va alla Yew Tree Farm e spiega alla signora Drewe che lei è la vera madre di Marigold. Le mostra una copia del certificato di nascita della bambina (l'aveva firmato con il suo vero nome perché sapeva che un giorno avrebbe avuto bisogno di una prova di tutela). Sebbene Margie all'inizio non le creda, cede con le lacrime agli occhi e lascia che Edith prenda sua figlia e il suo orsacchiotto (la signora Drewe dice che non avrebbe dormito senza). Edith reclama sua figlia e parte nella speranza che possa iniziare una nuova vita e trovare finalmente la felicità.

Tornata a Downton, Cora scopre da Margie di avere una terza nipote. È furiosa con Rosamund e Violet che non le hanno mai detto la verità e le incolpa per la fuga di Edith a causa del loro desiderio di rimandare Marigold all'estero. Dunque la zia e la madre di Edith vanno alla ricerca di quest'ultima e, quando la trovano, scoprono che Marigold è ancora in albergo, dove secondo Edith possono chiamare una tata quando necessario. Cora chiede di vederla, ma sua figlia rifiuta: aveva preso in considerazione l'idea di portare la piccola in America, rinunciare al suo titolo e inventarsi un marito morto. Ma poiché vorrebbe che Marigold cresca inglese e non desidera che il suo ufficio si sgretoli, aveva deciso di non farlo.

Cora dice ad Edith che vuole che lei porti Marigold a casa. Suggerisce ai Drewe di affermare che non possono più permettersi di tenerla e quindi di farla adottare dai Crawley. Rosamund si oppone, ma Cora mette in moto il suo piano. Riportano Marigold a Downton, dove il signor Drewe li incontra e li fa scendere: poiché in quelle vicinanze c'è Mary ed Edith non vuole che la sorella scopra la verità, chiede a Tim di portare Marigold alla successiva stazione per poi ri-incontrarsi in modo che la copertura funzioni. Alla stazione c'è anche Anna, che nota il signor Drewe con una piccina accanto seduti in prima classe, dettaglio che la fa rimanere perplessa. Più tardi, Anna lo dice alla signora Hughes, ma quest'ultima insiste sul fatto che non dovrebbero fare speculazioni, giacché la piccola è al sicuro ed è amata e questo è tutto ciò che è dato loro sapere.

Mary e Robert Crawley si oppongono all'annuncio di Edith di adottare Marigold, ma Lord Grantham è poi d'accordo dopo l'insistenza di Cora. Robert in seguito nota l'amore di Edith per la bambina, ammettendo alla moglie che quando vede Marigold ha un senso di "deja vu" che non riesce a capire. Allora Robert, dopo l'inaugurazione del memoriale ai caduti del villaggio, parla con sua moglie e le riferisce che ha capito il suo senso di deja vu: Marigold gli ricorda Michael Gregson, "correggimi, Cora, se mi sbaglio". Accetta di mantenere il segreto su richiesta di sua moglie e crede che amerà la sua nuova nipote.

Nello stesso anno, mentre la famiglia sta partendo per la stagione di caccia a Brancaster Castle, Marigold è lì. Mentre Mary dice a George "vieni dalla mamma", Edith sta quasi per dire la stessa cosa a Marigold, ma taglia corto e dice invece "vieni da... me". Più tardi, Robert rivela a Edith che sa che Marigold è sua figlia, e sente che devono fare il meglio per lei, sia per il bene di Edith che per quello di Michael, ma ovviamente per mantenere la vera identità di Marigold all'interno della famiglia. Edith è profondamente commossa, e in seguito anche Tom spiega alla lady di conoscere la verità.

Edith, Tom e Mary portano ciascuno le calze Natalizie per i bambini mentre sono con la nonna al piano di sotto. Quando Robert chiede come dovrebbe chiamarlo Marigold, Sybbie dice "Asino!". Lord Grantham, ridendo, afferma di essere d'accordo aggiungendo che così gli ricorderà Sybbie (che partirà con suo padre per Boston il mese successivo).

1925[]

Marigold, insieme a George, guarda la signora Patmore preparare una torta e chiedono se possono leccare la scodella, in seguito si fanno prendere sulle spalle di Thomas Barrow.

Mary incautamente porta Marigold insieme a suo figlio e Cora alla fattoria dei Drewe per vedere i maiali per la fiera di Moulton, durante la quale la signora Margie Drewe appare improvvisamente e ha un'emozionante riunione con Marigold: la donna, chiaramente, non ha superato la loro separazione anche se sono passati mesi da quando la bambina ha lasciato Yew Tree Farm. Cora lancia quindi uno sguardo preoccupato al signor Drewe che poi porta via Marigold dalla presa di sua moglie e poi tornano a casa per il pranzo.

Alla fiera sono presenti tutti: servitù e famiglia di Downton e i Drewe. Tutto va bene finché Marigold non scompare. Tim sospetta che sua moglie abbia riportato la piccola a casa loro. Quindi, insieme a Edith, Robert e Cora, si reca alla Yew Tree Farm dove sorprende sua moglie che abbraccia Marigold. La signora Drewe afferma che la piccola era annoiata e che la famiglia Crawley non si prendeva cura di lei né le prestava alcuna attenzione. Tuttavia, Tim convince con calma sua moglie a consegnar loro la bambina. Quindi dice a Robert che lui e la sua famiglia lasceranno Yew Tree per sempre in modo da prevenire ulteriori problemi che potrebbero causare ulteriori problemi ad entrambe le famiglie.

Marigold, insieme ai suoi cugini e ai suoi genitori, guarda un piccolo spettacolo di marionette eseguito dal fidanzato di Edith, Bertie, e Tom Branson, che, infine, non è partito.

Marigold e Sybbie Branson sono le damigelle al matrimonio di Edith con Herbert. Marigold viene poi vista giocare con la sua nuova matrigna, Mirada Pelham. Marigold si trasferirà nella tenuta del patrigno, Brancaster Castle, nel Northumberland, entro la fine della luna di miele della coppia. Al piano di sotto, la signora Hughes si chiede se a Marigold verrà mai raccontata la sua vera identità. Anna ipotizza che lo farà, quando sarà pronta.

1927[]

Marigold vive a Brancaster Castle con i suoi genitori e presto avrà un fratellino.

1928[]

Marigold, che ha un fratellino a Brancaster Castle di nome Peter Pelham, è nella biblioteca di Lord Grantham con i suoi cuginetti George, Sybbie e Caroline. Bertie è seduto a terra con George e Marigold e gioca con loro, mentre Lady Mary dà il benvenuto all'attrice Myrna Dalgleish, che girerà un film a Downton Abbey.

Marigold e gli altri bambini guardano la loro famiglia e i domestici allontanarsi dietro la macchina che porta la bara di Violet Crawley, e vengono fatti rientrare in casa dalla balia.


Navigazione[]

Questa pagina è collegata con il rispettivo articolo sulla wiki inglese.

Advertisement