Downton Abbey Italia Wiki
Advertisement
Downton Abbey Italia Wiki

Martha Levinson è la madre di Cora e Harold Levinson.

Biografia[]

Nata intorno al 1840 o all'inizio del 1850 e forse con una sorella, Martha sposa Isidore Levinson, un ricco commerciante di Cincinnati. Prima o dopo la morte di Isidore, Martha ottiene due case, una a New York e un'altra a Rhode Island, dove risiede dopo la morte del marito; non si sa se le possieda o se le abbia ottenute come vedova di Isidore.

Dopo il matrimonio, Martha ha due figli: Cora, nata nel 1868, e Harold. Nel 1888, lei porta la figlia a Londra in cerca di marito e, più tardi quello stesso anno, Cora e Robert, allora visconte di Downton Abbey, si sposano: Cora diventa quindi viscontessa di Grantham. Robert ha bisogno di sposare un'ereditiera per garantire il futuro della tenuta, difatti non era innamorato di lei: ha iniziato ad amarla qualche tempo dopo. Cora porta una grande fortuna in dote, che il padre di Robert lega al titolo per assicurarsi che chiunque diventerà Lord Grantham possa mantenere la tradizione. Alla fine, dopo la morte del padre di Robert, Cora diviene contessa di Grantham. Violet è in continua lotta con la signora Levinson.

1920[]

La signora Levinson arriva a Downton Abbey in occasione delle nozze di Mary e Matthew Crawley, accompagnata dalla sua cameriera personale Reed. Martha non approva che il titolo sia previsto per un erede maschio, che scavalca le sue nipoti. Le viene però fatto notare che, poiché Matthew sposa Mary, il punto è irrilevante.

Martha trova che a Downton sia rimasto tutto uguale, dopodiché si ritrova a parare di tradizioni con Violet. La contessa madre dice che agli americani non interessa la tradizione, bensì Martha risponde semplicemente che gli americani non le permettono di prendere il sopravvento; ritiene, inoltre, che la tradizione e la storia abbiano portato l'Europa in guerra. Violet ha sempre la risposta pronta, ma la signora Levinson è molto schietta. Robert, inoltre, pensa che ella tiri fuori aspetti spiacevoli del passato e Cora la descrive come portatrice di drammi. Martha parla spesso con i domestici e sembra divertirsi a scherzare con il giovane cameriere Alfred.

Quando Alfred confessa alla signorina Reed di aver creduto che ella fosse amichevole con lui per cercare di scoprire qualcosa da comunicare alla signora Levinson, Reed lo informa che non è necessario, perché Martha sa leggere tutti come fossero libri aperti. Reed, infatti, è innamorata di Alfred.

Quando il forno in cucina si rompe e non è più possibile cucinare, Cora pensa di mandare a casa gli ospiti, ma Martha organizza spontaneamente un "picnic al coperto" perché non vede quale sia il problema: ciascuno può cenare dove desidera, fare ciò che preferisce, cantare e via dicendo. Persino Carson, con suo grande dispiacere, deve ammettere che la serata è stata un successo.

Quando Mary chiede a Martha i soldi per aiutare Downton, ella dice loro che suo marito le ha lasciato una generosa indennità, ma ha vincolato il capitale. Si offre di farli stare nelle sue case a New York e Newport, ma dice che non può fare di più per loro. Si chiede se valga la pena salvare Downton Abbey, dato che le antiche tenute come questa appartenevano ad un'epoca oramai finita.

1922[]

Robert visita Martha e Harold in America nel 1922 in seguito al coinvolgimento di quest'ultimo nello scandalo Teapot Dome. Martha decide di recarsi in Inghilterra nel 1923, in modo da poter vedere un'altra stagione londinese prima di morire. Suo figlio la accompagna ma Reed non c'è più, poiché aveva lasciato il servizio.

Martha e Harold partecipano al debutto in società di Lady Rose MacClare davanti al Principe di Galles, al re Giorgio V e alla regina Mary di Teck. I Levinson, per via del loro patrimonio, attirano l'attenzione di Lord Aysgarth e di sua figlia Madeleine. Martha non è interessata a sposare Lord Aysgarth perché è, come lei stessa si descrive, una donna moderna che non è interessata ai titoli. Martha poi si imbatte in Violet e le dice che il suo mondo (di Violet) sta scivolando sempre più lontano mentre il suo si sta avvicinando sempre di più. Lascia Violet, per la prima volta, triste e senza parole.

1925[]

Quando Lady Edith sposa Bertie, Martha non è presente, anche se scrive una lettera che scalda il cuore esprimendo il suo piacere che Edith abbia trovato la felicità. Alla fine della lettera, Violet brinda felicemente, il che significa che Violet potrebbe aver perdonato Martha per la sua provata affermazione.

Advertisement