Downton Abbey Italia Wiki
Advertisement
Downton Abbey Italia Wiki

Voi mi avete resa forte, signor Molesley. La vostra forza ha reso forte anche me. (Baxter a Molesley)

Phyllis Baxter è la cameriera personale al servizio di Lady Grantham a Downton Abbey.

Biografia[]

Baxter ha avuto un passato con Thomas Barrow: era un'amica della sorella di Thomas e il padre di lui era stato gentile nei suoi confronti. Tuttavia, in seguito il suo rapporto con Thomas è andato scemando, sebbene lei sia rimasta sempre disponibile ad aiutarlo e a confortarlo nel momento del bisogno. Inizia fin da subito ad avere uno stretto rapporto con Molesley.

1922[]

Alla partenza di Edna Braithwaite, Baxter viene assunta da Lady Grantham su consiglio di Thomas.

È immediatamente apprezzata dal personale del piano di sotto, poiché ha dato a tutti la sensazione di essere una donna buona e gentile, inoltre Baxter è in possesso di una macchina da cucire elettrica, nuova per il personale di Downton, il che suscita la loro curiosità. Anche Lady Grantham è soddisfatta di lei e dice al marito che Baxter sta svolgendo un lavoro eccellente.

La cuoca Beryl Patmore è inizialmente poco "affezionata" a Baxter a causa della sua stramba macchina da cucire, ma quando lei la usa per riparare il suo grembiule strappato giusto in tempo poiché Lady Grantham sarebbe scesa di lì a poco al piano di sotto, Baxter guadagna la fiducia anche della cuoca. Thomas, intanto, la manipola tirando a galla un segreto del suo passato e costringendola ad essere la sua spia. Lei sembra a disagio a spiare e origliare, ma comunque lo fa con molta riluttanza.

Mentre Lord Grantham parte per l'America, Thomas viene delegato ad essere il suo cameriere temporaneo affinché Bates possa stare più tempo con la moglie dopo quanto successo, sebbene solo la signora Hughes, Bates stesso (poco dopo lo scoprirà) e poi Mary sappiano cosa le sia accaduto. Barrow costringe quindi Baxter a scoprire perché Bates, il cameriere personale di Lord Grantham, non è in viaggio con lui.

Quando viene domandato al signor Green cosa abbia fatto la notte dell'esibizione di Nellie Melba a Downton, lui risponde di essere sceso al piano di sotto per avere un po' di pace e tranquillità: è proprio questo il momento in cui Bates scopre che era stato Green a usare violenza con sua moglie. Baxter lancia un'occhiata ad Anna, poiché l'aveva vista parlare con il valletto Green.

Baxter è diventata amica del cameriere Joseph Molesley, e quando Thomas torna dall'America durante la fiera, i due si divertono a visitare bancarelle alla fiera nel giardino di Downton, ma quando Barrow arriva sul posto chiedendole di aggiornarlo sui recenti eventi della casa, Molesley la difende, affermando con fermezza di non voler vedere nessun tipo di "bullismo".

Quando Lord Gillingham porta la notizia della morte di Green a Lady Mary, quest'ultima chiede indirettamente a Charles Blake se indagare sull'omicidio di Green. Durante questa "chiacchierata", Baxter osserva i due conversare.

Thomas, intanto, ha ancora il controllo su di lei, ma Molesley le si avvicina a Grantham House mentre il Principe di Galles stava ballando al piano di sopra con Lady Rose MacClare. Insiste a dirle che non sa cosa ci sia nel suo passato e non desidera necessariamente saperlo, ma lei non può lasciare che Thomas la coinvolga nelle sue "azioni". Secondo lei è più facile a dirsi che a farsi, ma lui afferma che a volte è meglio correre un rischio che fare la scelta sbagliata. Viene così incoraggiata a non avere paura del suo passato e lei ringrazia Molesley durante una giornata in spiaggia con tutta la servitù di Downton Abbey: "Ci sono cose nel mio passato che mi rendevano pavida, però oggi sento che non ho più paura. Non so cosa mi succederà ma sia quel che sia, sarà meglio che avere paura. Voi mi avete resa forte, signor Molesley. La vostra forza ha reso forte anche me". Molesley rimane stupito e risponde: "La mia cosa?", mentre Baxter reagisce sorridendo.

1924[]

Il segreto di Baxter è rivelato: aveva rubato gioielli alla sua ex padrona, la signora Benton: due braccialetti di diamanti, una collana di perle con rubini e quattro anelli, e lei aveva fatto finta che fosse avvenuto un furto con scasso. Le costò tre anni di carcere. Era proprio questo che Thomas, nella quarta stagione, aveva minacciato di rivelare a Lady Grantham se non lo avesse aiutato a scoprire le faccende più "private" della famiglia. Con qualche sollecitazione da parte di Molesley, che non ha ancora saputo del passato della sua amica, quest'ultima racconta a Cora la verità.

Cora rimane confusa e scioccata: sta impiegando una ladra di gioielli a prendersi cura dei suoi e afferma che il tutto non ha senso. Cora non sa inizialmente se licenziare Baxter o meno, poiché è convinta che sotto quella storia ci sia qualcosa di più. Anche Molesley, quando viene a conoscenza dell'accaduto, rimane perplesso e ripete più volte che se aveva agito in quel modo ci doveva pur essere un motivo dietro, come qualcuno che l'aveva costretta a farlo. Lei gli assicura che se anche fosse, la scelta di rubare l'ha fatta lei, quando avrebbe potuto opporsi, assicurandogli che, in ogni caso, non rifarà mai più una cosa del genere e che si venderebbe l'anima pur di riscrivere quel capitolo della sua vita, ma dice "Non posso farlo, signor Molesley, nemmeno per voi. Non posso", preoccupata di aver perso la stima dell'amico.

Cora continua ad essere confusa e analogamente lo è anche Molesley. Successivamente, però, lui la convince e Phyllis racconta a Cora la verità (o meglio, tutta la verità, questa volta): era stata costretta da un cameriere di nome Peter Coyle: lei si era lasciata condizionare dalla sua cattiveria. Le chiese, quindi, di rubare i gioielli e di incontrarlo in seguito, ma egli non si presentò: era difatti fuggito e lei si era presa la colpa. Con questa spiegazione, Cora non licenziò Baxter e quest'ultima chiese di non tirare più fuori quell'argomento. Ne parlerà poi anche con Molesley, che non aveva perso la stima nei suoi confronti, ma era semplicemente perplesso; i due, intanto, stanno rafforzando sempre di più il loro legame.

Baxter scopre che Thomas si sta inconsapevolmente avvelenando per "curare" la sua omosessualità. Cerca dunque di fermarlo, ma lui la respinge. Tuttavia, Thomas stesso un giorno la invita ad entrare nella sua stanza e le mostra il tutto. Lei capisce cosa stia facendo e lo porta dal dottor Clarkson. Dopo la visita, Thomas non si comporta più come prima nei suoi confronti, trattandola con rispetto e riconoscenza.

Nel frattempo, il sergente Willis e l'ispettore Vyner interrogano Baxter sulla morte di Alex Green, cosa che porta Anna e Bates a sospettare della polizia. Quando Anna viene rilasciata in seguito alla falsa confessione di Bates sull'uccisione di Green, Baxter e Molesley visitano una settantina di locali diversi per trovare qualcuno che ricordasse il volto di Bates e, finalmente, incontrano un uomo che dice di averlo riconosciuto, dimostrando così l'innocenza del loro collega. Si prenedono i complimenti di Lord Grantham.

1925[]

Baxter riceve la visita del sergente Willis che le pone delle domande su Peter Coyle, con cui Baxter aveva lavorato cinque anni prima. Willis cerca di convincerla a testimoniare al suo processo, ora che è stato preso, poiché usava donne ignare per commettere i suoi crimini. Lei non è inizialmente d'accordo e viene spronata ad accettare di testimoniare in accusa sia da Molesley che da Willis stesso, che le dice che tra le donne "usate" da Coyle, alcune si sono prostituite e almeno una è morta. Per evitare che questa strage continui, Phyllis accetta di testimoniare.

Daisy rimane male quando Thomas le comunica che Yew Tree Farm non è stata data al sig. Mason, così si reca di sopra per affrontare Cora, accompagnata da Baxter. La servitù prova a far calmare Daisy e anche Baxter si unisce a loro, ma inutilmente. Fortunatamente, più tardi, Cora e Robert comunicano che Yew Tree Farm andrà al signor Mason.

Baxter e Molesley si recano a York per il processo di Coyle. Quando quest'ultimo vede l'elenco dei testimoni che parleranno contro di lui, cambia la sua dichiarazione da non colpevole a colpevole. Baxter ne rimane sollevata, sebbene dica a Molesey che ormai si era preparata ad affrontare l'uomo che le aveva rovinato la vita, ma ormai non serve a nulla. L'amico, scherzando, le chiede se può andare da Coyle e chiedergli di cambiare di nuovo la sentenza dicendo di essere innocente: lei dice che non è necessario e i due ridono assieme uscendo dal tribunale.

Baxter è informata del fatto che Coyle è stato condannato a dieci anni di carcere. Poco dopo, riceve una lettera da egli stesso su cui è scritto di fargli visita in prigione. Molesley la invita a lasciar perdere, ma lei rifiuta, perché vuole essere sicura che parlandogli avrà terminato il suo "potere" su di lei. Baxter è presente alla gara di Brooklands il 20 luglio 1925. Quando l'auto di Charlie Rogers prende fuoco, Anna corre sul luogo dell'incidente e Bates, a causa della sua zoppia, chiede a Baxter di accompagnarla, poiché è incinta. Più tardi, quella notte, lei si congratula con Anna per la sua gravidanza.

Mentre Baxter accompagna Molesley ad una sua lezione a scuola, poiché era stato assunto come insegnante (ma rimanendo anche cameriere a Downton) si rende conto che Thomas intende togliersi la vita. Quindi corre a casa, avvisando Andrew e la sig.ra Hughes: trovano Thomas nella vasca da bagno con del sangue attorno. Quindi lo portano nel suo letto e chiamano il dottor Clarkson per operarlo. Il medico comunica a Baxter che è riuscita a salvargli la vita appena in tempo. Anche Thomas la ringrazia, quando si riprende.

1927[]

1928[]

Lady Violet Crawley lascia la sua villa nel sud della Francia (donatale da un uomo che Violet conobbe prima della nascita di Robert), alla giovanissima Sybbie Branson, l'unica, tra i suoi pronipoti, a non avere una posizione sociale privilegiata. L'invito a recarsi alla villa in questione, porta Lady Edith, Bertie Pelham, Lord e Lady Grantham, Lady Bagshaw, Tom Branson e Lucy Smith nel sud della Francia, per fare la conoscenza dei parenti dell'uomo che conobbe Violet. L'"ex maggiordomo" Charles Carson, il valletto John Bates e Phyllis Baxter sono gli accompagnatori.

Proprio durante il soggiorno, una sera, i tre domestici parlano della fortunata situazione della piccola Sybbie, quando giunge l'occasione propizia, per Baxter, di rivelare ciò che vorrebbe fare nel suo futuro. Bates è già sufficientemente al corrente della situazione, così come Carson stesso. "I vostri sentimenti parlano da soli", dice John, riferendosi chiaramente al signor Molesley. Phyllis non può che confermare, con un sorriso in volto: spera tanto che il signor Molesley le faccia la proposta di matrimonio, perché indubbiamente non avrebbe sposato nessun altro se non lui.

Molesley's proposal

Dopo il ritorno a Downton Abbey, Baxter e Molesley (che era rimasto nella tenuta per le riprese di un film con noti attori degli anni Venti, con i quali, nel frattempo, era successo un po' di tutto nella tenuta) si incontrano, quando viene dato l'annuncio per una nuova scena: la servitù di Downton sarà protagonista di una cena, con tanto di abiti ottocenteschi e analoghe acconciature. Baxter vuole avvisare il signor Molesley, perché sa che sarà felicissimo della notizia. Nella sala da pranzo, attrezzata con telecamere e microfoni e con la famiglia Crawley dietro le quinte, inizia, tempo dopo, ad entrare la servitù, lussureggiante. La signora Hughes, la signora Patmore, Anna, Bates, Daisy, Andy, Carson. Phyllis è ancora al piano di sotto e, uscendo dalla stanza, incontra Molesley, che si rasserena profondamente, vedendola:

Molesley: Signorina Baxter, vedete...

Baxter: Phyllis!

Molesley: Phyllis. Mi vergognavo. Il meglio che potessi offrirvi era una misera vita con lo stipendio di un maestro.

Baxter: Vita che avrei accettato. (Sorride).

Molesley: (Sorride). Ma ora non dovrete accettarla. Scriverò sceneggiature che diventeranno film...!

Baxter: Per il signor Barber?

Molesley: Adesso per il signor Barber, ma se sarò bravo... chi può dirlo?! I film saranno solo parlati d'ora in avanti! (Ride. Tutti i Crawley e la servitù stanno ascoltando tutto, perplessi, a causa di un microfono della regia posto nella stanza in cui si trovano Baxter e Molesley). Per la prima volta ho la prospettiva di una... vita... dignitosa e prospera! Per voi... e per me. Cosa ne dite? (Tutti in silenzio, anche al piano di sopra, emozionati, in attesa di una risposta).

Baxter: Non vi inginocchiate? (Al piano di sopra, hanno, ora, la certezza che stanno ascoltando una proposta di matrimonio).

Molesley: ...devo proprio?

Baxter: (Sorride emozionata). Penso di sì, non succederà ancora.

Molesley: (Sorride). Quand'è così... (Si inginocchia e prende la mano di Baxter). Mi volete sposare, signorina Baxter? Voglio dire... Phyllis? (Tutti, al piano di sopra, attendono con ansia).

Baxter: (Dopo qualche secondo, con voce allegra). Sì! Un milione di volte sì, signor Molesley! (I due, ora fidanzati, sentono gli applausi al piano di sopra e notano il microfono sul soffitto).

La coppia, imbarazzata, torna nella sala di sopra, dove gli applausi continuano. Baxter va a sedersi, tra i complimenti della massa, al suo posto al tavolo. Ora ci sono tutti e la scena può essere girata. In una delle scene finali del film, vediamo Baxter e Molesley camminare assieme tenendosi per mano.

Baxter partecipa al funerale di Lady Violet Crawley, assieme alla famiglia Crawley e a tutti gli altri membri della servitù.


Personalità[]

Phyllis si è lasciata condizionare da persone in passato, ma è ben attenta a non commettere nuovamente gli stessi errori. Gentile e premurosa con tutti, non esita ad aiutare chi è in difficoltà e a lavorare anche in orari extradiurni se necessario.

Aspetto fisico[]

Baxter ha i capelli legati durante la serie, mentre li tiene sciolti nei film e poco distanti dalle spalle, castani e lisci. La sua altezza ruota attorno al metro e settanta e gli occhi sono castani.

Navigazione[]

Questa pagina è collegata con il rispettivo articolo sulla wiki inglese.

Advertisement